“Un erto monte tenebroso, horrore terribile, che Monte del Diavolo veniva anche appellato, presso del quale, sporgendo in mare, avevano spesso naufragato molti navigli.” (Annali di Livorno)

Escursione serale. Partendo dal mare, passando da cave per l’estrazione del Macigno e da irti sentieri ci dirigeremo in direzione del Castellaccio lasciandoci alle spalle il panorama mozzafiato del Romito.

Attraverseremo la Riserva di Calafuria, fitta macchia ricca di vita nascosta, ceneremo guardando il mare dalle colline e scenderemo ascoltando i rumori della notte.

Consigliamo a chi vuole di portarsi asciugamano e costume per farsi un tuffo notturno al termine dell’escursione prima di andare a casa, per salutare l’estate.

Dettagli
Orario di ritrovo: 
ore 18.30
Luogo di ritrovo:
 Torre di Calafuria

Il punto di ritrovo su Google Maps
https://goo.gl/maps/NEPdQnBJZ1m
Percorrenza totale: 
6 km e mezzo circa
Dislivello totale: 
300 metri circa
Tempo di cammino effettivo senza pause: 
2 ore e mezzo circa
Difficoltà:
 E (Escursionista)
Costo escursione: 
€ 15 (€ 12 soci Selvatica)
Cena: 
al sacco
Rientro previsto: 
ore 23:00 circa
Equipaggiamento consigliato:
Torcia (obbligatoria), scarpe da Trekking (bisogna guadare un torrente), pantaloni lunghi, cappello per il sole, abbigliamento “a cipolla”.

ATTENZIONE: Per questa escursione vi invitiamo a non portare cani al seguito. Cerchiamo di arrecare il meno disturbo possibile alla fauna selvatica che si muove la sera e di tutelare i vostri cani da possibili incontri coi cinghiali.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.