La storia, l’avanzata degli Alleati insieme ai partigiani del X° Distaccamento guidati da Lanciotto Gherardi, che in questi avvenimenti perse la vita. Il Poggio alle Fate, pranzare in cima a un acrocoro etrusco. La natura, le fioriture primaverili sui serpentini, i bonsai naturali, le orchidee. I panorami, le Colline Livornesi e il mare visti dall’alto.

 

Partendo dalla cava della Focerella, ci inerpicheremo sopra Monte Maggiore, seconda cima dei colli livornesi, che ci offrirà dei panorami mozzafiato. Scendendo dal colle potremo cercare i resti delle trincee tedesche della Seconda Guerra Mondiale, essendosi svolta lì una delle battaglie che precedette la Liberazione di Livorno.

Saliremo sulla cima del Poggio alle Fate e pranzeremo godendoci il panorama, poi proseguiremo il giro sul Poggio Ginepraia e chiuderemo l’anello.

Partenza: ore 10:30 dal Parcheggio della Cava della Focerella (Provenendo in auto da Livorno è necessario percorrere la SP5 seguendo le indicazioni per Valle Benedetta. Una volta superato il borgo di Valle Benedetta e il piccolo cimitero che si affaccia sulla strada si prosegue verso Colognole fino a trovare sulla destra una cava, di fronte si trova uno slargo in cui poter lasciare l’auto)

Il punto di ritrovo su Google Maps

Ritorno: ore 16:00 circa
Lunghezza percorso: 9,00 km circa
Salita complessiva400 m circa
Costi escursione: € 15 a persona (€12 Socio Selvatica), € 8 bambini dai 4 ai 12 anni (€6 Socio Selvatica) comprensivo del servizio di guida ambientale escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.
Pranzo al sacco
Abbigliamento necessario: 
Scarpe da Trekking, pantaloni lunghi, cappello per il sole, abbigliamento “a cipolla”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *