“Dovemmo attraversare luoghi senza strada, aspri, macchiosi, e salvatici, abitazioni vere di cignali, e di lupi” Giorgio Santi, naturalista, fine ‘700, a proposito dei boschi di Montioni.

Partiamo dal parcheggio di Montioni e saliamo subito ci avventuriamo in quello che era il vecchio paese napoleonico Montioni-Elisa, fiorente ai tempi di Elisa Bonaparte detta La Baciocca e ora circondato da un bellissimo bosco di sughere, cerri e roverelle. Passeremo dalle vecchie miniere di Allume, dalle Terme di Elisa e da altre testimonianze storiche.

Continueremo la nostra escursione percorrendo bellissimi sentieri un tempo tracciati dai carbonai e ora percorsi dai lupi e altri animali selvatici. Arriveremo alla Pievaccia, dove pranzeremo, chiesa torre medievale circondata dal bosco dalla quale è possibile ammirare il golfo di Follonica.Continua a leggere…

Un’escursione per godersi il mare d’inverno sulla Costa degli Etruschi.
Il nostro cammino inizia su un sentiero nel bosco che ci condurrà alle cave di calcarenite riconvertite successivamente in necropoli con tombe a camera scavate nella roccia. Proseguiremo per raggiungere la Buca delle Fate con la sua scogliera a picco sul mare cristallino teatro di leggende di fate e sirene. Una piccola sosta è dovuta per ammirare il panorama mozzafiato sull’Arcipelago Toscano….Continua a leggere…