In questa escursione ci addentreremo nella Foresta di Valle Benedetta. Lungo questi sentieri, troveremo piante che ci ricordano di quando il clima era ancora più freddo di quello di adesso, ma che si sono salvate grazie al microclima di questa stretta valle scavata dal Torrente Ugione. I Bucaneve (Galanthus nivalis) sono tra i primi fiori dell’anno, e devono il proprio nome al fatto che, in alcuni casi, bucano la neve coi loro bianchi campanellini. Per questo motivo nel linguaggio dei fiori rappesentano la speranza, e sono associati alla festa della Purificazione in quanto simbolo di purezza e candore. Nell’antica Grecia erano legati al Mito di Icaro: sull’isola di Nikaria, dove Dedalo seppellì il figlio, nacquero questi piccoli fiori dalle lacrime del vento.
Questa specie è stata inserita dalla IUCN tra le specie “quasi minacciate” (NT – Near Threatened), le minaccie principali sono rappresentate dalla distruzione degli habitat e dalla raccolta dei bulbi per il commercio orticolo.
La Foresta di Valle Benedetta non nasconde soltanto piante rare, ma anche edifici pieni di storia come l’Eremo della Sambuca e le rovine di antichi mulini ad acqua e a vento. (Gabriele Romanacci)

Fonti e link utili:

Link alla pagina su IUCN: https://www.iucnredlist.org/species/162168/5551773

Link alla pagina su Acta plantarum: https://www.floraitaliae.actaplantarum.org/viewtopic.php?t=9010

Link alla pagina su Dryades: http://dryades.units.it/cercapiante/index.php?procedure=cerca2&id=1764

Dettagli

Guida: Dario Canaccini
In collaborazione con Gabriele Romanacci
Ritrovo: ore 9.00 a Valle Benedetta, all’incrocio fra via del radar e via della Sambuca
il luogo di ritrovo su Google Maps
Percorrenza totale: 11 Km
Salita totale: circa 500 metri
Tempo di cammino effettivo: 4h circa
Difficoltà: E (Escursionista). Non presenta troppe difficoltà, alcuni tratti potrebbero risultare un po’ ripidi e scivolosi
Pranzo: al sacco
Rientro previsto: ore 15:30 circa
Abbigliamento consigliato:
Scarponi da Trekking, pantaloni lunghi, abbigliamento “a cipolla”.
Costi escursione: € 15 a persona (€12 Socio Selvatica), € 8 bambini dai 4 ai 12 anni (€6 Socio Selvatica) comprensivo del servizio di guida ambientale escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.

(consigliata  anche una piccola merenda da fare a metà mattina, come un frutto, frutta secca, cioccolato fondente…)
Abbigliamento necessario: 
Scarpe da Trekking, pantaloni lunghi, abbigliamento “a cipolla”

Il programma potrà subire modifiche per motivi di sicurezza, per condizioni meteorologiche avverse o per altre esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *