Domenica 13 Gennaio

L’Eremo della Sambuca e la Foresta della Valle Benedetta tra ghiacciaie e mulini

Una facile escursione ci porterà a scoprire antichi manufatti nascosti nel bosco rigoglioso della Foresta di Valle Benedetta

Per un’ escursione più lunga puoi camminare con Dario iscrivendoti qui: “Dal Cisternino alla Sambuca”

RITROVO: ore 9,30 parcheggio del Corbolone presso il Tiro a Volo (qui il punto esatto)
RITORNO: ore 15,30 circa
LUNGHEZZA PERCORSO: 6,5 km circa
DISLIVELLO COMPLESSIVO: 200 m circa
COSTO:  € 15 a persona (€12 Socio Selvatica),  € 8 bambini dai 4 ai 12 anni (€6 Socio Selvatica). La quota comprende l’accompagnamento della guida ambientale escursionistica (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.

Guida Ambientale Escursionistica: Maria Beatrice Morelli 334 7313406 morelli@selvatica.eu 

Prenotazione obbligatoria. Per prenotare basta compilare il modulo in fondo alla pagina.

Pranzo al sacco, acqua (almeno 1 litro a testa).

ABBIGLIAMENTO: scarpe da trekking, abbigliamento a strati.

Partiremo da Poggio Corbolone su un largo sentiero che offre scorci panoramici sulla città di Livorno e il mare per raggiungere i mulini ad acqua e le ghiacciaie testimonianza di una lunga e antica attività antropica. Costeggeremo il Torrente Ugione fino ad attraversarlo per raggiungere l’Eremo della Sambuca che fu luogo di culto a partire dal XIII secolo. Ancora oggi questo luogo regala un senso di pace a contatto con la Natura. Qui sosteremo per il pranzo. Riprenderemo il cammino immersi nella macchia mediterranea fino al nostro punto di partenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *