Canale YouTube di Selvatica

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

28 – 29 Settembre – IL BRAMITO DEL RE. Alla scoperta del cervo nella Riserva Acquerino-Cantagallo (Pt)

Settembre 28 @ 2:00 pm - Settembre 29 @ 5:30 pm

Un weekend all’interno di una delle zone più “wild” (selvagge) della Toscana: la Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo, un’area naturale protetta di 1.867 ettari, situata nel cuore dell’Appennino e istituita dalla Regione Toscana nel 1998. 

In questo ambiente unico e suggestivo a due passi da Pistoia e Prato, cercheremo di rilassarci e di riconnetterci con Madre Natura, dimenticandoci dell’orologio e dei continui stimoli che occupano le nostre giornate. 

A Fine settembre questa foresta ci permetterà di entrare in conctatto con rumori, odori e sensazioni particolari.

Sarà la stagione degli amori del Cervo

In questo periodo dell’anno i maschi adulti si sfidano a suon di bramiti e scontri fisici per conquistare le femmine, così da allontanarle dagli altri pretendenti e formare i propri harem riproduttivi. Il richiamo d’amore del “re della foresta” è un suono potente e primordiale, che si diffonde nell’aria scuotendoci dall’interno.

Prima di partire per la camminata in notturna, conosceremo le caratteristiche e l’etologia di questo animale, con la speranza di sentire il bramito e di fare qualche “incontro ravvicinato” (nessuna garanzia, alla natura non si comanda!!!!).

DUE GIORNI PER VERI AMANTI DELLA NATURA


IL VIAGGIO IN BREVE

Dove: Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo (Pt)

Durata: 2 giorni e 1 notte

Sistemazione per la notte: Rifugio Cascina di Spedaletto

Difficoltà: Facile/Medio

QUATTRO MOTIVI PER PARTIRE
  • L’emozionante canto notturno del cervo in amore!

  • Le rigogliose e poco conosciute foreste della Riserva

  • Connessione con l’ambiente naturale

  • Escursione in notturna 

 

DETTAGLI EVENTO:

  • 1° GIORNO

Lunghezza percorso: 6 km circa

Salita complessiva: 200 m circa

Difficoltà: anello che non presenta particolari difficoltà . E’ richiesto un minimo di allenamento alla camminata e resistenza.

Ritrovo: ore 14:00 Cascina di Spedaletto

Ritrovo a Cascina di Spedaletto per una breve introduzione sulla biologia ed etologia del cervo. Vi proietterò video ed immagini realizzate da me, in parte proprio in queste foreste. 

Faremo un breve spostamento con le auto e, arrivati al Passo degli Acquiputoli, partiremo per una breve escursione che ci farà immergere subito nella natura rigogliosa della Riserva (minuscolo). Con passo calmo e gli occhi aperti per scorgere i vari segni di presenza che gli animali selvatici lasciano al loro passaggio, arriveremo nella radura dove riposa il Faggione di Luogomano, Il gigante (35 metri di diametro le cui fronde ombreggiavano fino a 900 metri quadrati) simbolo della Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo, abbattuto definitivamente da forti raffiche di vento a fine Settembre del 2022. Passato il Faggione incontreremo una grande zona aperta dove in silenzio (e con molta fortuna) proveremo a osservare qualche esponente della fauna locale. L’anello terminerà su pista forestale fino alle auto.

Piccolo aperitivo e cena con prodotti biologici e poi partenza per il giretto in notturna all’ascolto del bramito dei cervi maschi.

 

  • 2° GIORNO

Lunghezza percorso: 10 km circa

Salita complessiva: 340 m circa

Difficoltà: anello che non presenta particolari difficoltà . E’ richiesto un minimo di allenamento alla camminata e resistenza.

Per i più temerari possibilità di appostamento all’alba per l’osservazione dei cervi.

Dopo la colazione in rifugio ci aspetterà un breve spostamento in auto fino a Ponte a Rigoli. Da li imboccheremo il “Sentiero del Cervo”, che ci porterà tramite una comoda strada forestale fino al piccolo rifugio “Il Faggione delle Valli”,  dove il pranzo al sacco potrà essere accompagnato da un buon bicchiere di vino, da un dolce e un caffè. Dopo aver salutato la tomba dell’enorme faggio che ha dato nome al rifugio, sotto la cui chioma riposavano più di cento pecore, scenderemo verso il cimitero di Monachino ed imboccheremo il sentiero di ritorno alle auto, costeggiando il torrente Limentra. Qui i nostri passi saranno accompagnati esclusivamente dal rumore dell’acqua e dal cinguettio degli uccelli.

 

  • CIBO

Compreso nell’esperienza:

Cena all’Azienda agroforestale Iori Massimo, impresa agricola specializzata nella caseificazione e nella produzione di latte ovino, formaggi a latte crudo e ricotta.

Colazione in rifugio

 

Non compreso nell’esperienza:

Pranzo al sacco per il 2° giorno + almeno 1 l di acqua per giorno

Snacks: frutto, frutta secca, cioccolato fondente

 

  • ABBLIGLIAMENTO NECESSARIO

Scarpe da Trekking, zaino e coprizaino, giacca impermeabile, pantaloni lunghi, abbigliamento “a cipolla”, torcia frontale, bastoncini telescopici per chi li usa e per chi lo possiede un binocolo.

Per la notte in rifugio portare sacco a pelo oppure sacco lenzuolo, a scelta. Il rifugio fornisce coperte e cuscini

 

  • PREZZO
  • Costo servizio di  guida ambientale escursionistica (ai sensi della L.R. 42/2000) per due giorni e copertura assicurativa RCT: 55 euro (soci Selvatica 45 euro).
  • Costo Rifugio (Notte + colazione): 20euro da dare direttamente alla struttura. C’è da versare una piccola caparra di 6 euro a persona (non rimborsabile)  tramite bonifico bancario all’iban IT48E 06230 13800 00004 0495894 intestato a Passione Natura APS, specificando nome e cognome e numero delle persone. La sistemazione sarà in camerate. La struttura è provvista di docce calde e fornisce coperte e cuscini.
  • Costo cena in azienda agricola: 25 euro (Primo, secondo con contorno, dolce, vino, acqua e caffe) da dare direttamente alla struttura. La cena prevede più portate uguali per tutti commensali. Particolari allergie o esigenze alimentari dovranno essere segnalate in fase di prenotazione. Dettagli sulle portate verranno forniti ai partecipanti prenotati alcuni giorni prima dell’evento.

 

L’evento partirà con un minimo di 7 partecipanti paganti.

Per rendere l’esperienza più intima e per diminuire il disturbo alla fauna,  il numero massimo di partecipanti accettati sarà 13.

Prenotazioni entro lunedì 16 settembre 2024

 

NON è possibile portare il proprio amico a quattro zampe.

Nel caso di  avverse condizioni meteorologiche la guida si riserva di modificare o annullare l’itinerario.

 

Per qualsiasi dubbio o richiesta informazione  non esitate a contattarmi:
Pietro Bartoli  334 3067849 –  pietrobartoligae@gmail.com

Prenotazione obbligatoria. Per prenotare basta compilare il modulo qui sotto.

 

 

 

 

 

 

 

Dettagli

Inizio:
Settembre 28 @ 2:00 pm
Fine:
Settembre 29 @ 5:30 pm
Categoria Evento: